Amico Immobiliare

Affitti

Scegliere il contratto

Contratto di locazione abitativo prima casa a canone libero (4+4) (L. 431/98)

Durata: 4+4

Canone liberamente concordato dalle parti

Aumento annuale del 100% dell’ISTAT dietro lettera raccomandata da parte del Locatore;
Riduzione del 5% della base imponibile per il Locatore

IMU massima;
Imposta di registro 2% del canone annuale da pagarsi ogni anno.

Eventuale Detrazione IRPEF per il Conduttore in base al reddito.

In caso di opzione per la cedolare secca: imposta fissa al 21% – NO imposta di registro – No bolli – NO ISTAT.

Contratto AGEVOLATO (L. 431/98) per i Comuni ad alta densità abitativa e Comuni limitrofi

Inviateci via mail i dati per il calcolo del canone agevolato.

Durata 3+2, 4+2, 5+2, o 6+2.

Canone mensile minimo o massimo stabilito in base agli Accordi Territoriali.

Per ogni annualità in più oltre i 3+2 minimi, si può applicare un incremento del canone massimo.

Riduzione del 5% della base imponibile per il Locatore

Ulteriore riduzione del 30% della base imponibile per il Locatore.
Detrazione IRPEF per il Conduttore in base al reddito.
Riduzione del 30% dell’imposta di registro sul canone annuo.

IMU ridotta se abitazione principale del Conduttore previo invio copia contratto al Comune.

Aumento annuale del 75% dell”ISTAT dietro lettera raccomandata da parte del Locatore;

In caso di opzione per la cedolare secca: imposta fissa al 10% – NO imposta di registro – No bolli – NO ISTAT.

Gli immobili vincolati o classificati in A/1, A/8 o A/9 possono essere affittati anche con il canone concordato.

Contratto Transitorio

Durata non inferiore a 1 mese e non superiore a 18 mesi (art. 2, comma 1, D.M.).

Il canone mensile minimo o massimo deve essere calcolato secondo quanto stabilito in base agli Accordi Territoriali.

Nessuna detrazione né Irpef, né Irpeg, né Registro (art. 8, comma 3, L. 431/98).

IMU massima

Imposta di registro 2% del canone annuale da pagarsi ogni anno.

Contratto uso diverso (commerciale 6+6)

Canone liberamente concordato dalle parti
Riduzione del 15% della base imponibile per il Locatore.

IMU 1,06%

Imposta di registro 2% del canone annuale da pagarsi ogni anno.

Indennità avviamento se l’attività comporta rapporto con il pubblico dei consumatori: 18 mensilità ultimo canone (24 mesi uso Albergo).

Contattate
Amico Immobiliare oggi

Mettetevi in contatto con noi senza impegno, saremo lieti nel potervi aiutare.

Torna su